Il Progetto

ol0ldt - px1kh6 - xj7ftq - pi1q6m - 3iy8o3 - 3gn9tg - 6cdndx - axsghp

Background del progetto

Nel 2011 21 milioni di turisti provenienti dalla Russia hanno viaggiato per l’Europa. È prevista una crescita media del 6% annuale per i viaggi internazionali dalla Russia fino al 2016. Le principali destinazioni nell’Unione Europea sono le ex Repubbliche Sovietiche dell’est e i paesi limitrofi (Estonia, Lituania, Lettonia, Polonia, Repubblica Ceca, Finlandia, dove, comunque, la lingua russia viene comunemente parlata), e Francia, Italia, Spagna, Grecia.

Contenuti e Obiettivi

Il progetto RETOUR, che è iniziato il primo Gennaio del 2014 e terminerà il 30 Giugno del 2016, vuole sviluppare, testare e valorizzare un corso di lingua russa indirizzato ai lavoratori dei settori della ristorazione, dell’alberghiero e della vendita al dettaglio, e più specificatamente ai negozianti, portieri d’albergo, addetti al ricevimento, camerieri/e, barman ecc.

Il programma formativo includerà:

  1. 30 brevi video su situazioni tipiche all’interno di hotel, ristoranti e negozi. Ogni video sarà caratterizzato da un’introduzione nelle lingue dei partner che spiega il contesto del dialogo.. Verranno inclusi anche immagini ed elementi grafici che mostrano i più importanti termini e le regole grammaticali ed un test finale per la valutazione della comprensione. I video saranno prodotti in differenti versioni in modo da adattarli al livello di ogni studente.
  2. Materiale cartaceo (30 trascrizioni dei dialoghi, 6 unità con suggerimenti grammaticali ed esercizi riguardanti i 30 video prodotti) da essere utilizzato per l’insegnamento in ambienti di apprendimento standard (classi).
  3. 6 video aggiuntivi. I video spiegheranno come pianificare e monitorare un programma di apprendimento personale promuovendo così l’autoapprendimento e forniranno consigli sulle dimensioni interculturali da tenere a mente quando si ha a che fare con i turisti russi.
  4. 2 guide su come utilizzare i materiali prodotti: una per gli insegnanti e l’altra per gli studenti.

Verrà anche sviluppato uno spazio personale con la possibilità di registrare la voce degli studenti, un’App per Android e un canale dedicato su YouTube.

Il corso RETOUR sarà basato sulla metodologia sviluppata nel precedente progetto L-Pack (KA2, www.l-pack.eu) e sarà strutturato sui temi dell’apprendimento (per esempio: essere capaci di ricevere e confermare una prenotazione di una camera in albergo in russo). La metodologia del progetto L-Pack per l’autoapprendimento di L2, condotto principalmente fuori dalla tradizionale classe, può risultare molto utile per l’insegnamento della lingua russa a persone che lavorano la maggior parte del tempo in settori quali la ristorazione, l’alberghiero e la vendita al dettaglio e non hanno tempo per frequentare i corsi di lingua tradizionali. L’obiettivo del progetto RETOUR è quello di applicare questa metodologia all’insegnamento della lingua russa e portare gli studenti dal livello zero al livello A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.

Il programma formativo RETOUR è rivolto a:

  1. Persone che lavorano nei settori della ristorazione, dell’alberghiero e della vendita al dettaglio.
  2. Organizzazioni formative ed insegnanti di L2
  3. Altri: associazioni di proprietari di ristoranti, hotel e negozi, partner sociali, linguisti, Università, ricercatori nel campo dell’apprendimento mobile e a distanza ecc.